Visite guidate a Fosdinovo

 

 

 

 

 

Le origini e la fortuna di Fosdinovo sono legate al nuovo tracciato viario (la Faucenova = il nuovo passo), tra la costa e le valli interne della Lunigiana orientale, voluto dal vescovo di Luni nell’XI sec. Nel 1340 Spinetta Malaspina “Il Grande”, prese possesso di Fosdinovo, dando origine alla dinastia che dominerà il borgo ed il castello fino al 1797.
La felicissima posizione geografica ne fece uno dei passaggi obbligati dei pellegrini e dei mercanti fino a tutto il ‘600, dando forte impulso all’economia locale, come testimoniano i 2 bellissimi oratori e la oltremodo ricca chiesa parrocchiale.
Il castello attuale è frutto di continui ampliamenti e ristrutturazioni avvenuti nel corso dei secoli e si presenta come uno degli esempi più significativi e meglio conservati di tutto il territorio e, come in molti altri manieri, la tradizione popolare parla di un fantasma che lo abiti.Si tratterebbe della marchesina Bianca Maria Aloisia Malaspina che, innamoratasi di un giovane stalliere, sarebbe stata murata viva assieme al suo cane (simbolo di fedeltà verso il ragazzo amato) e ad un cinghiale (simbolo di ribellione verso la volontà dei genitori), per non aver voluto accettare lo sposo impostole.
La tradizione popolare vuole anche che vi abbia soggiornato Dante, lungamente presente nel territorio, sebbene il castello odierno sia stato realizzato dopo la morte del Poeta.

Programma

Incontriamo la guida e partiamo alla volta di Fosdinovo. Visitiamo il bellissimo borgo e, dall’alto delle mura, ci godiamo una magnifica vista della costa e della Val di Magra. Scopriamo l'Oratorio dei Bianchi (XVI sec.), la chiesa di S. Remigio (XIV sec.) con l’annesso Oratorio dei Rossi. Raccogliamo le forze e... assaliamo il castello Malaspina (ingresso a pagamento), una delle più belle residenze fortificate del territorio. N.B.: Possibilità di visitare (dietro prenotazione) il non lontano Museo audiovisivo della Resistenza.

 

Il Tau Guide Turistiche - www.cavedimarnoinjeep.com - (C) 2012 Tutti i diritti riservati -